Come ti possiamo aiutare?

Il Comitato degli Italiani all’Estero è a disposizione per offrire ascolto, informazioni e orientamento a tutti i connazionali che necessitino di aiuto.
Contattaci, saremo felici di risponderti.

Tag: A.I.R.E.

  • ISCRIZIONE ALL’A.I.R.E.

    ISCRIZIONE ALL’A.I.R.E.

    Importanti cambiamenti nelle sanzioni per la mancata iscrizione all’A.I.R.E.

  • Posso votare in Francia?

    Probabilmente ti sorprenderà sapere che sì, puoi votare in Francia. Tuttavia puoi esercitare il tuo diritto di voto in contesti specifici. Puoi votare in Francia se sei residente (iscritto all’A.I.R.E.): Possono essere ammessi al voto anche i cittadini temporaneamente domiciliati all’estero per un periodo di almeno tre mesi per motivi di lavoro, studio o cure…

  • Sono iscritto all’A.I.R.E., cosa succede se cambio domicilio in Francia ?

    Se sei iscritto all’A.I.R.E. hai cambiato indirizzo all’interno della Circoscrizione Consolare di Parigi, o provieni da un’altra Circoscrizione Consolare, sei tenuto a informare il Consolato del tuo cambio di domicilio. La procedura è simile a quella della prima iscrizione all’A.I.R.E. Il Consolato d’Italia a Parigi ha creato un tutorial per illustrare la procedura. Per informazioni…

  • Come mi iscrivo all’A.I.R.E.?

    Per richiedere l’iscrizione all’A.I.R.E. è necessario connettersi al portale FAST IT  creare un account e seguire la procedura indicata. In caso di difficoltà, il Consolato ha creato un video tutorial di orientamento. La creazione dell’account nel portale non comporta l’iscrizione all’A.I.R.E. Per iscriverti, infatti, dovrai compilare il formulario online, firmarlo a mano, ritrasmetterlo scansionato, accompagnandolo…

  • Cosa ottengo se mi iscrivo all’A.I.R.E.?

    Con l’iscrizione all’A.I.R.E. si può usufruire di una serie di servizi forniti dalle rappresentanze consolari all’estero, nonché esercitare importanti diritti, quali per esempio:

  • Chi gestisce l’iscrizione all’A.I.R.E.?

    L’iscrizione all’A.I.R.E. è gestita dal tuo ultimo Comune di residenza in Italia e dal Ministero dell’Interno, sulla base delle informazioni che arrivano dagli uffici consolari. Anche per gli italiani di seconda generazione, i nati all’estero, esiste sempre un comune di riferimento in Italia, solitamente l’ultimo di residenza di uno dei genitori, o di entrambi se…

  • È obbligatorio iscriversi all’A.I.R.E.? 

    Sì, l’iscrizione è sia un diritto che un dovere del cittadino e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle rappresentanze consolari all’estero. Dal 2024 la mancata iscrizione è punibile con una multa dai 200 ai 1000 euro all’anno di mancata regolarizzazione. Devono iscriversi all’A.I.R.E.: Non devono iscriversi all’A.I.R.E.:

  • Cos’è l’A.I.R.E.?

    L’A.I.R.E. è l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero, istituita da oltre trent’anni, contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi, anche i nati all’estero.