Come ti possiamo aiutare?

Il Comitato degli Italiani all’Estero è a disposizione per offrire ascolto, informazioni e orientamento a tutti i connazionali che necessitino di aiuto.
Contattaci, saremo felici di risponderti.

Vivo in Francia, a chi posso rivolgermi per le pubblicazioni?

Per richiedere le pubblicazioni di matrimonio in Francia, dovrai inviare al Consolato (per email all’indirizzo matrimoni.parigi@esteri.it) questa  documentazione:

La richiesta di pubblicazioni va inoltrata almeno tre mesi della data del matrimonio. Durante questo lasso di tempo, l’ufficiale di stato civile potrà verificare i documenti e chiederti di presentare quelli mancanti, se necessario, oltre che appurare l’inesistenza di impedimenti. A questo punto verrai convocato/a con il tuo partner per sottoscrivere il processo verbale di pubblicazione (non dimenticando un documento d’identità!). Se uno dei due sposi non potrà recarsi all’appuntamento, l’altro potrà farsi rappresentante, munendosi di una procura

Se vuoi celebrare il matrimonio religioso con effetti civili, al momento della sottoscrizione del verbale di pubblicazioni, dovrai presentare anche l’originale della richiesta di pubblicazioni di matrimonio indirizzata “All’Ufficiale dello Stato Civile del Consolato d’Italia a Parigi” rilasciata dal Parroco o da altro Ministro di culto ammesso.

Terminato il periodo di pubblicazione, l’Ufficio Matrimoni rilascerà un certificato di non-opposizione e la delega alla celebrazione del matrimonio da presentare all’Ufficiale di Stato Civile del Comune dove il matrimonio verrà celebrato o  alla Parrocchia/Ministro di Culto.

Il matrimonio dovrà essere celebrato entro 180 giorni successivi alla pubblicazione.La tassa consolare per la pubblicazione di matrimonio è di 22 euro da corrispondersi in contanti presso la cassa di questo Consolato il giorno della convocazione.